8 Attrazioni turistiche a Aix-en-Provence

Aix-en-Provence è una bella città urbana popolare per la sua originalità e alta cultura, Aix-en-Provence è stata colonizzata da molte delle menti e degli artisti più enfatizzati di Francia. Il più importante di tutti è Paul Cézanne, che ha valorizzato la cima calcarea della popolare Montagne Sainte-Victoire, situata nella parte orientale della città. La Provenza è famosa per offrire un caldo torrido in estate, ma le strade di Aix sono fresche e ideali per essere ombreggiate dai suoi magnifici edifici color sciroppo, così come la serenità delle fontane circostanti. Visita gli 8 siti turistici di Aix-en-Provence.

Tabella dei contenuti

  • Quali siti turistici visitare ad Aix-en-Provence?
  • Cattedrale di Aix – trittico
  • Vecchia Aix
  • Cours Mirabeau
  • Atelier Cézanne
  • Montagne Sainte- Victoire
  • Musée Granet
  • Place des Quatre-Dauphins
  • Hôtel de Caumont

Quali attrazioni turistiche visitare ad Aix-en-Provence?

1 Cattedrale di Aix – trittico

Quando si arriva a questo bel monumento, si nota subito come la notevole cattedrale di Aix si adatta a diversi disegni e periodi. Sul lato sinistro si trova il portale in stile gotico con una mirabile scultura e la Vergine con il Bambino al centro. Nelle vicinanze si trova l’ingresso romanico del 1100, che è accoppiato a un muro romano molto più antico, che si credeva appartenesse a un santuario di Apollo. Ciò che è degno di nota all’interno è il dipinto del Roveto Ardente creato durante il XV secolo e altri dipinti dell’artista Nicolas Froment. La zona centrale rende omaggio alla Vergine e al Bambino, con Mosè ai lati troviamo René d’Anjou e la famosa regina Giovanna, che ha richiesto quest’opera.

2 Old Aix

Godetevi ogni angolo della città vecchia di Aix-en-Provence, in particolare a nord di Cours Mirabeau, per la sua architettura attraente, i suoi mercati attraenti, le fioriture storiche e l’impressione costante di camminare nei panni di grandi scrittori, architetti e artisti. È una bevanda deliziosa, quindi potresti usare le popolari fontane locali come inizio del tuo tour di Aix-en-Provence. Godrete anche dei classici caffè francesi, negozi, toilette e passerelle e, nel design mediterraneo, c’è ancora un senso di trambusto dopo la mezzanotte in estate.

3 Cours Mirabeau

La fine appropriata della vostra passeggiata nella parte vecchia di Aix è Cours Mirabeau, in fondo al quale si trovano le strade più nuove ma meno belle di Mazarin. Questa strada ha una lunga passerella oscurata da file di platani fitti, ed è fiancheggiata da palazzi e ristoranti che sono stati i ritrovi di icone culturali galliche come Camus, Zola e Cézanne. Si può indulgere nel suo bagliore persistente a cena o semplicemente venire per un caffè mattutino.

4 Atelier Cézanne

Circondato da oliveti di fichi d’India sulla collina di Lauves si trova l’atelier di Paul Cézanne, dove ha lavorato negli ultimi anni della sua vita. Si trova a circa venti minuti a piedi dal centro. Il sito non è stato manomesso da quando è scomparso circa 110 anni fa, quindi per gli appassionati del suo lavoro è uno spazio dove si può apprezzare la sua presenza. La sua vestaglia è agganciata, ancora macchiata di vernice, e ci sono cose che appaiono nei suoi migliori dipinti.

5 Montagne Sainte-Victoire

La storia di Cézanne continua su questa famosa cresta calcarea situata una ventina di chilometri a est di Aix e visibile dal suo studio. Fu un capolavoro per Cézanne, che lo disegnò e lo dipinse molte volte, da diverse angolazioni e con diverse luci. La montagna è alta più di 1.000 metri ed è disseminata di piccoli spazi religiosi che troverete inaspettatamente, come il Priorato di Sainte-Victoire o l’incredibile opera di Saint-Ser Hermitage, che è scavata in una grotta.

6 Musée Granet

Negli antichi edifici monastici dell’Église Saint-Jean-de-Malte, il Musée Granet possiede una collezione di quasi 12.000 dipinti, figure e oggetti storici. Negli ultimi decenni il museo ha ricevuto una grande donazione dalla Fondazione Planque, creata dagli eredi di Jean Planque, un produttivo esperto d’arte svizzero. Questo ha offerto al Museo Granet opere dell’artista Picasso e Kandinsky per accompagnare un insieme già distinto di dipinti in stile barocco della facoltà francese del XVII secolo, e artisti come Rembrandt, Jacob Jordaens e Rubens.

7 Place des Quatre-Dauphins

Quando Michele Mazzarino fu scelto arcivescovo di Aix nell’anno 1645, aveva grandi progetti per la città, e negli anni successivi ordinò un quartiere completamente nuovo sotto il comando del Cours Mirabeau. Qui era dove l’aristocrazia e i ricchi grossisti stabilivano i loro domicili, in Hotel sorprendenti.

8 Hotel de Caumont

È fondamentalmente uno dei pochi ostelli aperti al pubblico e uno dei più lussuosi. È un monumento storico in stile francese e fu costruito tra il 1745 e il 1742 per il signore di Cabanes. L’interno è stato conservato con tutte le sue solennità del XVIII secolo, con oggetti e mobili rococò dorati. Uno dei tanti eleganti saloni è il Salon de Musique, con una spinetta di design Luigi XV del XVIII secolo, una bella arpa dipinta e poltrone con motivi floreali.

Artículo anterior3 Sorgenti termali a Valencia
Artículo siguiente6 Sorgenti calde a Cusco

Related Stories

Llegir més:

9 Visita di Lima

A prima vista, Lima sembra svilupparsi costantemente dall'oceano alle colline, una metropoli in...

6 Sorgenti termali in Argovia

Aargau è uno dei cantoni più settentrionali della Svizzera. Con una popolazione di...

6 Visita di Riobamba

Riobamba è la capitale della provincia di Chimborazo, situata nella valle del fiume...

9 Visita di Ajmer

Ajmer si traduce come "colline invincibili". Il suo nome particolare la dice lunga...

Cosa fare a Los Cabos?

Los Cabos si caratterizza per le sue belle spiagge e paesaggi, è anche...

9 Giro turistico di Rodi

Con le sue famose rovine archeologiche e le sue belle spiagge, Rodi è...