7 Visita di Narbonne

Narbonne fu fondata inizialmente come «Narbo», un sito romano situato sulla Via Domitia che prosperava sul commercio costiero attraverso il suo porto naturale. Puoi farti un’idea della ricchezza delle dimore romane di Narbonne al Palazzo Arcivescovile, dove murales presi da ville antiche creano la più grande collezione di dipinti romani in Francia. Visita i 7 luoghi turistici di Narbonne.

Il vecchio palazzo è il capolavoro di Narbonne, un insieme di torri, passaggi e cortili che danno alla città la sua vivacità. Il porto produttivo è disseminato di sedimenti di epoca medievale, ma Narbonne se ne è appropriata con il Canal de la Robine, un verde tiratore d’acqua con viadotti storici e distinti viali.

Quali luoghi turistici visitare a Narbonne?

1 Abbazia di Fontfroide

Creata nel 1093, su un terreno dato ai monaci cistercensi dall’aristocratico di Narbonne, la storia di questo convento comincia in realtà nel 1145 quando fu fissato all’ordine cistercense. Questo lo trasformò in uno dei conventi monastici della regione e una varietà satellite del grande chiostro di Poblet in Catalogna. Il convento fu una base sostanziale per l’integrità cattolica durante la feroce lotta contro la setta catara in questo territorio durante il XIII secolo.

2 Palazzo Arcivescovile

Proprio di fronte a questo monumento nella Plaza del Hotel de Villa ci sono delle scale che portano ad un segmento esposto della Via Domitia, che attraversava Narbona e collegava Cadice in Spagna con Roma, comprendendo il sud della Francia attuale. Il Palazzo Arcivescovile iniziò come una semplice residenza episcopale, ma fu trasformato in un esteso complesso di edifici interconnessi, con 3 grandi torri e un antico palazzo romanico e uno gotico. Entrate per conoscere la trama e l’antica politica, sfogliate le mostre, salite sulla torre e passeggiate nei cortili e nei giardini.

3 Museo di Archeologia

La prima delle due collezioni del Palazzo Arcivescovile mostra il passato medievale, arcaico e preistorico della città attraverso 12 affascinanti sale. È il periodo gallo-romano che prende il centro della scena, con il più grande gruppo di dipinti romani in Francia. L’arte è stata meticolosamente montata sulle pareti su sfondi lucidi che mostrano tutti i componenti mancanti. Ci sono anche mosaici e una suggestiva esposizione di immagini in marmo, colonne, rilievi in immobili e una pietra miliare della strada romana.

4 Museo d’Arte e Storia

Nelle residenze arcivescovili del XVII secolo si trova l’altra galleria del palazzo: il Museo d’Arte e Storia, che invita a meravigliarsi della fortuna di questi interni mentre si indaga su un grande gruppo di arte e ceramica del periodo dal 1600 al 1900. Gran parte della ricreazione sta nella diversità di queste collezioni, vi imbatterete in tre grandi armadi con vasi di stabilimento dei secoli XVI e XVII, e una sala orientalista con una trascrizione della Moschea di Cordoba e dipinti di eventi esotici come le fiere arabe del XIX secolo.

5 Gilles Aycelin Donjon

All’inizio del XIV secolo, il prete Gilles Aycelin fortificò il palazzo con un’altra torre di quattro piani che domina ancora il lato ovest del complesso. È un’attrazione turistica minore, ma vale la pena visitarla se siete nella zona. La scala che porta alle guardie in cima ha 64 gradini che devono essere stati progettati per i piedi piccoli e vecchi. Quando il sole si alza, potrete godere della vista del solido di Corbières, del compatto di Clape e dei bei Pirenei.

6 Cattedrale di Narbonne

L’alta e bella cattedrale gotica di Narbonne è del XIV secolo ha una personalità eccellente: la croce della cattedrale non fu mai aggiunta, perché se fosse stato fatto avrebbe dovuto rimuovere delle pietre speciali che difendevano la città durante la guerra in Francia. Ciò che è stato aggiunto non è solo sorprendente, ma anche molto resistente nello stile, dato che non è stato cambiato molto. Guarda con ammirazione le volte ornamentali sopra il coro, trova la scultura in terracotta della sepoltura nel tabernacolo di Saint-Étienne e indaga il chiostro che ha due colonne del foro romano di Narbonne.

7 Museo Lapidaire

L’antico monastero di Notre-Dame de Lamourguier, costruito nel XIII secolo, è oggi la solenne sede di una delle più grandi case sobrie d’Europa. Ha circa 1.300 pezzi di pietra e ognuno di essi è un avventuroso indizio del passato della città. Per mostrare, c’è un tabernacolo e una parte superiore che provengono dalla basilica costantiniana della metà del IV secolo che si trovava sul sito della cattedrale di Narbona. Il museo è stato organizzato durante il XIX secolo dopo la distruzione dei bastioni della città, questi bastioni avevano tracce di marmo romano di tombe e sepolcri.

Artículo anterior4 Visita di Canelones
Artículo siguiente3 Bagni termali a Saragozza

Related Stories

Llegir més:

9 Visita di Lima

A prima vista, Lima sembra svilupparsi costantemente dall'oceano alle colline, una metropoli in...

6 Sorgenti termali in Argovia

Aargau è uno dei cantoni più settentrionali della Svizzera. Con una popolazione di...

6 Visita di Riobamba

Riobamba è la capitale della provincia di Chimborazo, situata nella valle del fiume...

9 Visita di Ajmer

Ajmer si traduce come "colline invincibili". Il suo nome particolare la dice lunga...

Cosa fare a Los Cabos?

Los Cabos si caratterizza per le sue belle spiagge e paesaggi, è anche...

9 Giro turistico di Rodi

Con le sue famose rovine archeologiche e le sue belle spiagge, Rodi è...