7 Visita di Montpellier

Luigi XIV ebbe una grande influenza sulla storia e la cultura di Montpellier, quando la designò capitale del Bas Languedoc durante il XVII secolo. Questo mise la città al servizio del re e attirò la nobiltà che si stabilì in un quartiere pieno di case di culto. Per questo motivo troviamo molte case che si distinguono intorno al grande centro storico, così come monumenti senza compromessi come la Promenade de Peyrou degna di una capitale regionale. È una città popolare per il suo design e il suo brio, come si può vedere nei distinti tram disegnati dal couturier Christian Lacroix. Puoi venire a concederti una fuga in famiglia, goderti uno zoo e un acquario molto apprezzato, e una serie di spiagge sabbiose sulla costa. Visita i 7 luoghi turistici di Montpellier.

Tabella dei contenuti

  • Quali attrazioni da visitare a Montpellier?
  • Musée Fabre
  • Old Montpellier
  • Promenade de Peyrou
  • Place de la Comédie
  • Montpellier Cathedral
  • Arc de Triomphe
  • Pavillon Populaire

Quali luoghi turistici visitare a Montpellier?

1 Musée Fabre

Gli artisti di Montpellier hanno fatto diventare il Musée Fabre un’attrazione artistica colossale, a partire da François-Xavier Fabre, la cui donazione negli anni 1820 ha portato alla sua fondazione. Da allora, la collezione è cresciuta fino a più di 800 opere, dotate di nomi come Frédéric Bazille e le più recenti di Pierre Soulages. Le sculture e i dipinti del museo sono esposti in ordine cronologico, e c’è una notevole arte barocca da assaggiare come opere di: Veronese, Rubens, Zurbaran e Rigaud. Il XIX secolo è rappresentato, con opere di Renoir, Courbet e Bazille.

2 Vecchia Montpellier

Dalla Promenade de Peyrou a ovest fino alla Place de la Comédie a est, la città di Montpellier gode di un labirinto irregolare di vicoli freschi e ombreggiati che è redditizio in una città con solo 300 giorni di sole all’anno. La maggior parte degli edifici residenziali e delle abitazioni sono storici, risalenti ai secoli XVII e XVII, e se si riesce a vedere oltre le robuste porte di legno, molte di queste abitazioni hanno cortili interni.

3 Promenade de Peyrou

Nella parte più alta di Montpellier e vicino all’ovest dei vecchi bastioni, troviamo questa piazza che fu progettata durante il dominio di Luigi XIV, tuttavia a causa di un periodo di disordini all’inizio del XVIII secolo non fu perfezionata fino al XVIII secolo. Ci sono molti fatti interessanti, come l’immagine di Luigi XIV, dell’epoca del 1828, che sostituisce una versione precedente che fu fusa per fare cannoni. C’è anche il Château d’Eau del XVIII secolo, una magnifica torre d’acqua monumentale sostenuta dall’acquedotto Saint-Clement, che è lungo 14 chilometri e attraversa la piazza. La domenica si può godere di un mercato sotto gli archi del canale, che è modellato sul tradizionale Pont du Gard.

4 Place de la Comédie

L’incrocio del lato est, la vecchia Montpellier e la giurisdizione sono le parti più nuove della città. Al di là dei vecchi bastioni, la Place de la Comédie gode di un’atmosfera vivace con i suoi innumerevoli ristoranti, mense e negozi. La fontana delle Tre Grazie risale al 1790 e mostra le Caritas della mitologia greca, che sono un emblema di Montpellier.

Dopo un caffè stimolante, continuate la vostra passeggiata lungo le scorciatoie frondose dell’Esplanade Charles-de-Gaulle, costeggiando la piazza a nord. Di notte, i ristoranti e i grandi edifici neoclassici vicino a Place Comédie, come il popolare Opéra National, sono illuminati con luci blu profondo, formando un effetto inquietante.

5 Cattedrale di Montpellier

Le controversie religiose francesi del XVI secolo sconvolsero le chiese di Montpellier, ma nonostante i gravi danni, la cattedrale gotica Saint-Pierre sopravvisse. Anche se oggi è una cattedrale, in origine era solo una cappella di un monastero fino a quando il quartiere di Maguelone si trasferì a Montpellier durante il dominio di Francesco I nel XVI secolo. La cattedrale è sorprendente, perché è nascosta tra il nido di sentieri della città vecchia. La caratteristica più interessante è che il grandioso portale è le sue colonne di quasi 5 metri di diametro.

6 Arco di Trionfo

Lo storico ingresso della Promenade de Peyrou si ispira alla Porte Saint-Denis di Parigi e fu completato nel 1693. Se ti piace la storia francese, in particolare il regno del Re Sole, si può prendere un po ‘di tempo per indagare le leggende dell’arco, coda uno dei suoi rilievi, racconta la storia dei principali eventi del suo regno. Si può anche vedere un rilievo che raffigura la contrazione del Canal des Deux Mers, un grandioso progetto di ingegneria che collegava il Golfo di Biscaglia al Mar Mediterraneo nel XVII secolo.

7 Pavillon Populaire

Su un sito distinto della pianura Charles de Gaulle si erge un sublime edificio art nouveau fondato negli ultimi anni del XIX secolo. Per circa 100 anni è stato un centro per tutti i tipi di mostre pubbliche, ma negli anni ’90 è stato dedicato esclusivamente a fantastiche mostre temporanee di quadri, che vengono presentate gratuitamente.

Related Stories

Llegir més:

3 Visita di La Ligua

La città di La Ligua, è una bella città determinata e popolare in...

Dove mangiare a Taxco? I migliori 8 ristoranti di...

Taxco è una città messicana che è stata un punto di riferimento per...

6 Visita di Faridabad

Faridabad, una città industriale e leader dell'Haryana, ha preso il suo nome dal...

Terme di Leiria

Leiria ha incredibili sorgenti calde, che sono visitate ogni anno da turisti e...

Cosa fare a San Cristobal de las Casas?

Questa città messicana ha molte strutture storiche ben note nel paese. Si distingue...

Playa Ventura: un luogo di riposo in acque turchesi

Conoscere bei posti ci riempie di molta soddisfazione e gioia, farlo in compagnia...