6 Visita della Cina

La Cina è uno dei paesi più densamente popolati del mondo. Situato nell’est dell’Asia, ha paesaggi estremamente vari. Da praterie, montagne e laghi a deserti. Inoltre, è posizionata come la più grande potenza economica del mondo grazie al suo PIL, rendendola una nazione molto importante.

Pechino, la capitale cinese, offre opere architettoniche che combinano lo stile più tradizionale con le tendenze più moderne e innovative. Grazie a queste qualità, il paese è un importante luogo turistico in tutto il mondo. Se vuoi conoscere alcuni dei luoghi più notevoli della Cina, resta con noi.

1 La Grande Muraglia Cinese

La Grande Muraglia Cinese è senza dubbio una delle prime cose che viene in mente alla menzione del nome del paese. Fu costruito tra il V secolo a.C. e il XVI secolo d.C. Lo scopo principale della sua costruzione era quello di proteggere il confine settentrionale del paese dai continui attacchi delle tribù provenienti dalla Manciuria e dalla Mongolia.

Le stime indicano che la sua lunghezza si estende fino a ventunomila chilometri compresi i suoi edifici secondari, così come le sue ramificazioni. La Grande Muraglia Cinese si estende dal confine coreano al fiume Yalu e fino al possente deserto del Gobi. L’altezza media delle sue pareti è tra i sei e i sette metri.

La larghezza varia tra i quattro e i cinque metri lungo il muro. Dal 1987 è considerata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Inoltre, dal 2007 è considerata una delle sette meraviglie moderne del mondo. Oggi, può essere visitato dal pubblico, quindi è senza dubbio una delle migliori attrazioni turistiche della Cina.

2 La Città Proibita

Situato nella città di Pechino, questo favoloso complesso di palazzi fu utilizzato come residenza ufficiale degli imperatori della Cina per circa 500 anni. Allo stesso tempo, è stato utilizzato come centro politico e cerimoniale per i governi del paese. La sua costruzione ebbe luogo tra il 1406 e il 1420, su iniziativa dell’allora imperatore Yongle.

In totale, la Città Proibita ha 980 edifici distribuiti su una superficie di 72 ettari. Il suo stile architettonico è un chiaro esempio di architettura tradizionale cinese, ed è stato anche un importante riferimento in termini di costruzione per diverse culture asiatiche.

È stato dichiarato patrimonio mondiale nel 1987. È anche considerata la più grande congregazione di antichi edifici in legno del mondo. Oggi, la Città Proibita è aperta al pubblico e al suo interno si trova il magnifico Museo del Palazzo. Se visitate Pechino, non potete mancare.

3 I guerrieri di terracotta

I guerrieri di terracotta sono un gigantesco insieme di ottomila figure a grandezza naturale di guerrieri e cavalli fatti di terracotta. Furono sepolti vicino al primo imperatore della Cina.

In questo modo, si pensava che l’imperatore avrebbe continuato ad avere con sé la forza militare. Un aspetto affascinante di queste figure è che il volto di ogni soldato è unico. Inoltre, la quantità di dettagli su ognuno di essi è sorprendente. Questo dimostra l’enorme dedizione che c’è stata nella loro realizzazione.

Si trovano attualmente all’interno del Mausoleo di Qin Shi Huang. Sono stati scoperti nel 1974 durante i lavori di approvvigionamento idrico. Sono stati considerati patrimonio dell’umanità dal 1987. Oggi, il pubblico può accedere alla fossa in cui si trovano e apprezzarle in dettaglio, rendendole una grande attrazione turistica.

4 Il Palazzo d’Estate

Situato a circa dodici chilometri da Pechino e considerato patrimonio dell’umanità dal 1998, il Palazzo d’Estate è un enorme parco che copre una superficie di circa 300 ettari. La sua costruzione iniziò nel 1750 su richiesta dell’imperatore Qianlong sulle rive del lago artificiale di Kunming.

Purtroppo, il primo palazzo fu gravemente danneggiato nel 1860 durante la Seconda Guerra dell’Oppio, così nel 1899, l’imperatrice Cixi chiese il condizionamento di una sezione di esso per farne uso come sua residenza personale, essendo anche la sede del governo fino al 1908.

Sebbene sia stato originariamente costruito esclusivamente per l’uso e il godimento dell’imperatore e della sua famiglia e dei suoi amici, oggi il Palazzo d’Estate è un famoso luogo di svago per il pubblico. Quindi può essere visitato senza problemi. Quando si è a Pechino, non si può perdere questo bellissimo parco.

5 Il Tempio del Cielo

Costruito nel 1420, il Tempio del Cielo è il più grande edificio del suo stile in tutta la Cina. In origine veniva usato come luogo per chiedere agli dei di benedire con buoni raccolti, così come per ringraziare per i frutti ricevuti dal raccolto. È anche un patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1998.

L’intero complesso è circondato da un grande muro esterno e da un muro interno. In questo modo, il recinto è diviso in due aree: L’esterno e l’interno. È uno dei templi più meravigliosi della Cina, nel luogo si respira una grande tranquillità, inoltre gli impressionanti elementi culturali che si trovano in tutto il tempio sono degni di essere ammirati.

Per accedere al tempio, è necessario acquistare un biglietto all’ingresso. In questo modo, avrete accesso ai giardini, ai templi e anche alle aree per lo sport. Qualcosa da tenere in considerazione è che spesso è abbastanza affollato, sia dai turisti che dalle scolaresche, quindi si raccomanda vivamente di andare presto.

6 Piazza Tiananmen

Sviluppata nel 1949 come parte della pianificazione urbana di Pechino, Piazza Tiananmen divenne un simbolo di quella che sarebbe diventata la nuova Cina. È stato costruito nel centro politico e geografico di Pechino. Nei suoi dintorni si trovano il Museo Nazionale di Storia e la Grande Sala del Popolo.

L’obiettivo principale della sua costruzione era quello di creare un luogo adatto per eventi politici su larga scala. Si ispira in qualche modo alla Piazza Rossa di Mosca. È anche una delle piazze più grandi del mondo. I dintorni sono estremamente belli e ci sono molte cose da vedere e da godere.

I suoi dintorni sono recintati e sorvegliati da controlli di sicurezza, per cui è frequente che ai turisti venga chiesto il passaporto o altro documento di identificazione per accedere e che debbano passare attraverso gli scanner. Tutto questo con l’intenzione di salvaguardare la sicurezza dei visitatori della piazza.

Tuttavia, l’intero processo si svolgerà in modo amichevole, quindi non dovrete preoccuparvi di nulla. Una volta entrati, potrete notare le diverse attrazioni culturali che ha da offrire. Ogni giorno è visitato da circa 80.000 persone, quindi è consigliabile visitarlo la mattina presto. Questa piazza è tra i luoghi più iconici e consigliati da visitare in Cina.

Artículo anterior12 Visita turistica a Puebla
Artículo siguienteSorgenti calde a Santarem

Related Stories

Llegir més:

9 Visita di Lima

A prima vista, Lima sembra svilupparsi costantemente dall'oceano alle colline, una metropoli in...

6 Sorgenti termali in Argovia

Aargau è uno dei cantoni più settentrionali della Svizzera. Con una popolazione di...

6 Visita di Riobamba

Riobamba è la capitale della provincia di Chimborazo, situata nella valle del fiume...

9 Visita di Ajmer

Ajmer si traduce come "colline invincibili". Il suo nome particolare la dice lunga...

Cosa fare a Los Cabos?

Los Cabos si caratterizza per le sue belle spiagge e paesaggi, è anche...

9 Giro turistico di Rodi

Con le sue famose rovine archeologiche e le sue belle spiagge, Rodi è...