5 Visita di Cajamarca

Luogo di uno degli eventi più caratteristici della storia del mondo andino, la regione di Cajamarca si rivela davanti agli occhi del pellegrino come un luogo pieno di passato e tristezza, dove le caratteristiche solenni della sua architettura tradizionale, diventano accoglienti, riducendo il beneficio archeologico, nel suo ambiente straordinario. Fu a Cajamarca, capitale del territorio omonimo, che avvenne l’incontro tra l’Inca Atahualpa e il colonialista spagnolo Francisco Pizarro nel 1532. Un evento che segnò la pendenza del Tawantinsuyo, la più grande autorità andina di tutti i tempi e l’origine del comando coloniale spagnolo del Sud America. In questa regione troverai molto da vedere e da conoscere. Unisciti a noi per visitare Cajamarca e quando sei lì dovresti considerare i seguenti 5 luoghi turistici di Cajamarca.

In realtà, questa località degli altipiani andini della zona nord del Perù è l’ingresso che permette all’escursionista di godere dei popolari Bagni dell’Inca e delle sue incantevoli piscine di acque termali, di vedere la simbolica Stanza del Salvataggio – Stanza del Riscatto che Atahualpa l’Inca sottomise, riempita di oro e argento per ottenere la sua libertà e, di essere allucinato con i suoi templi barocchi, domicili della fede e illusioni di un intero popolo.

Le attrazioni non sono soggette solo all’ambiente urbano, queste sono programmate per la vicina campagna con il suo bestiame da latte e le sue haciendas che hanno palazzi, i suoi importanti complessi primitivi come Cumbe Mayo, Ventanas de Otuzco, la Casa del Condor o le Ventanillas, le sue aree naturali preferite, tra cui il bellissimo Parco Nazionale Cutervo, il più antico del paese.

Quali luoghi turistici visitare a Cajamarca?

1 Piazza principale

L’anno 1532 fu l’atmosfera del notevole incontro tra il sovrano inca Atahualpa e il colonialista spagnolo Francisco Pizarro, un evento storico che si sarebbe concluso con la cattura del sovrano andino e l’inizio dell’imperialismo spagnolo nelle terre delle Ande.

Dopo il suo arresto, il Figlio del Sole offrì agli spagnoli una favolosa liberazione per due stanze piene d’argento e una d’oro, con l’illusione di riconquistare la libertà. L’orgoglioso soddisfò la sua offerta, tuttavia, nel quartiere di riconquistare la sua libertà, fu costretto a subire la punizione capitale. Fu consumato nello stesso luogo della sua cattura, nell’anno 1533. Assistente in stile pre-ispanico, l’attuale piazza è di inizio coloniale, enfatizzando la sua sorprendente fontana di roccia di cava. È di stile ottagonale e appartiene al XVIII secolo

2 Chiesa Madre di Santa Catalina

È uno dei più caratteristici edifici religiosi in stile barocco del Perù coloniale. Questo apprezzamento è evidenziato dalla sua maestosa facciata in pietra vulcanica, ornata da belle sculture. Le sue ostentate torri adiacenti, ancora incompiute, sono una dichiarazione che dà vita all’arte plateresca, enfatizzando i suoi arabeschi, le guglie finemente intagliate, le nicchie a volta e le lesene salomoniche.

L’abbondanza di forme e decorazioni è completata al suo interno, dove i tre lati della chiesa sono separati da archi distinti. Inoltre, la sua piattaforma e l’altare primordiale sono coperti da tronchi placcati in oro delicatamente scolpiti. La storia della chiesa, nobilita il tempio nell’anno 1682, viene elevato al Certificato Reale dell’anno 1665. Questa legge richiedeva la ricostruzione di un tempio per la città di Cajamarca.

Nel lato destro della Cattedrale si trova il Sagrario El Sagrario o la Cappella del Santuario, in cui vengono eseguite le commemorazioni liturgiche minori. Si trova nella via Jiron Cruz de Piedra o zona della Croce di Pietra vicino alla Plaza de Armas e può essere visitata tutti i giorni durante la settimana.

3 Chiesa di San Francisco

Si stima che sia uno dei primi santuari religiosi nella regione del Perù coloniale. Scegliendo prima San Antonio, i suoi inizi risalgono alla fine del XVII secolo, quando era un tempio indiano. Nella sua ricostruzione, innalzata dai gesuiti, furono utilizzati blocchi di roccia vulcanica derivati dalla casa del capo tribù Calixto Astopilco e dalla spettacolare collina Cerro Santa Apolonia.

La cappella ha una maestosa facciata in stile barocco-plateresco, molto sobria se paragonata alla Basilica. Le sue due maestose torri furono terminate a metà del XX secolo, lo stesso accadde con le sue tre porte, che espongono Salomone come guglie, pilastri e sculture di foglie, fiori e frutti attraenti. Il suo interno ha tre navate e una bella cupola con vetrate colorate. Ci sono anche nicchie ad arco, rappresentazioni, tabernacoli e sculture in legno e bronzo. Allo stesso modo, questo santuario ospita la Virgen Dolorosa o anche conosciuta come la Virgen del Dolor, stimata come la Santa Patrona di Cajamarca.

4 Museo di Arte Religiosa

Ospita un’attraente collezione di attrezzature, disposizioni e oggetti riguardanti la liturgia e le fatiche quotidiane dei Gesuiti che risiedevano nel Convento, nei primi tempi coloniali. La galleria presenta un attraente repertorio di rappresentazioni pittoriche religiose provenienti dalle accademie di pittura di Cuzco e Quito.

I Sotterranei, si trovano sotto il tabernacolo principale del Santuario e sono stati scoperti nel 1952. Qui ci sono i resti scheletrici di monaci cappuccini e di illustri indiani.

5 Complesso monumentale di Belén

È uno dei pezzi architettonici conquistati più importanti della località. Appartiene al XVIII secolo e contiene la Cappella di Betlemme, l’arcaico Ospedale per uomini e il vecchio Ospedale per donne.

Costruito nella roccia vulcanica, il tempio colpisce per il suo delicato ingresso di roccia scolpita. Espone anche sculture, pilastri e capitelli con bei rilievi. Per tutti questi riferimenti, la Cappella di Betlemme è considerata uno dei prototipi più chiari del barocco spagnolo nel Nuovo Mondo. La sua delineazione architettonica è perfezionata con spalle adiacenti, arcate e torri non finite.

Vicino all’edificio primordiale, dove si trovava l’Ospedale degli Uomini, il Museo della Medicina, mentre nel popolare Stret Junín non dovresti mancare di visitare il Museo Archeologico ed Etnografico. Dove offre una stanza speciale dove sono stati catturati i padiglioni dell’Ospedale delle Donne e di Nostra Signora della Misericordia.

Artículo anterior4 Visita di Madriz
Artículo siguiente8 Visita di Intramuros

Related Stories

Llegir més:

7 Visita di La Serena

Considerata una delle migliori destinazioni balneari del Cile, La Serena offre una grande...

6 Visita di Viña del Mar

La città, conosciuta anche come Città Giardino, fu fondata nel 1874 dal noto...

8 Giro turistico di Machala

Machala è una città dell'Ecuador sud-occidentale. È la capitale della Giurisdizione di El...

8 Visita di Sheffield

Sheffield è la quarta città più grande dell'Inghilterra e si trova a circa...

Dove mangiare a Saltillo? I migliori 6 ristoranti a...

Saltillo è chiamata "l'Atene del Nord", il soprannome della capitale di Coahuila si...

7 Visita di Leon

León ha senza dubbio un grande patrimonio culturale, e ci sono anche un...